Amore

Una bottiglia

che galleggia nel mare,

pensieri sparsi

lasciati non so dove.

Ho attraversato mari

per giungere a te,

tra le tue braccia.

Ho camminato

su lune desertiche,

tra oceani di fuoco,

inabissandomi nel nulla.

Ho bruciato il mio tempo,

ma infine ti ho trovato,

là dove la luce è eterna,

là dove è immenso amore.

Annunci

Oro

L’oro della poesia

cosa c’è di più prezioso,

la vita direte tutti.

Ma dico io

cos’è la vita

senza poesia?

È un cielo

in cui non brilla la luna.

È un mare calmo,

senza zeffiri

a cullar le onde.

È una terra

in cui gli alberi

non hanno radici.

O è una vita

piena d’ardore

e felicità?

Non togliermi, Musa,

l’ispirazione

che blandisce il mio spirito

nei momenti peggiori.

Dai un senso

al mio quieto vivere,

fai che la poesia

non mi lasci mai solo.

Un cuore

Un cuore sanguinante,

eppur pulsante,

mai si rassegnerà.

Gonfierà vele immense

e solcherà mari mai visti,

per cercare lo spirito

che qui lasciasti.

Spianerò monti

per accorciare il cammino,

getterò ponti

su abissi di dolore,

ma alfine,

col cuore in mano,

ti rivedrò

negli occhi di un altro.

Un vecchio

La triste fronte di un vecchio,

culla di saggezza e serenità,

è lambita dall’età

che avanza implacabile

con la forza di uno schiacciasassi.

Il tempo inesorabile

che sembra non scorrere mai,

le lunghe giornate

che ci preparano all’inverno

ci riempiono di malinconia.

Giovani spensierati ci circondano,

come la beata gioventù

corre il sole a riscaldarci.

Domenica1

Domenica

infinitamente sola,

soli gli alberi del parco

le strade vuote

le vetrine spente.

Triste domenica

d’inverno,

una pioviggine leggera

ti pervade.

Non restituisci i colori,

solo un piatto

e smunto grigiore

ti deteriora la vita.

Resa

Sono lontano da te,

dalla tua vita,

amore dolcissimo,

sono lontano dalla mia vita.

Mi mancano le parole,

non fuoriescono

come un fiume in piena,

nel loro placido letto

rimangono

e si cullano

del lento fluire,

turbinano,

a volte

su se stesse,

ma passano.

Riempiono il fiume

che cerca la foce

ma non hanno forza

per formare una voce.

Migliaia di lettere dolenti

potrei scrivere,

ma la penna attinge

a un calamaio vuoto.

Il mio animo

non combatte più,

si è arreso alla vita,

si è arreso all’amore.

Marco Fantuzzi

Stanotte

Stanotte,

ha preso fuoco la mia vita,

sono rimaste solo le parole.

Marco Fantuzzi