Chiara

Triste la luce

dei miei occhi sereni,

quando te ne andasti

dai miei pensieri.

Ricordo il chiarore della tua pelle,

illuminava una stanza intera,

e il tuo sguardo impaurito, timidissimo,

la prima volta che ti vidi.

Ciò che lessi sul tuo viso,

era più grande di te,

feriva i tuoi sentimenti

di giovane donna.

Catturasti il mio sguardo

solo per un attimo

ma a me

sembrò un’eternità.

Marco Fantuzzi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: