Indirizzo sconosciuto

Ti scrivo

e non so il tuo nome,

metterò

Indirizzo sconosciuto.

Ma arriverà lo sento,

i tuoi palpiti

vibreranno con le mie parole

e raccoglieranno il cammino.

Non ti conosco

e non ti parlo,

nemmeno conosco la tua voce.

Ma i miei occhi

sono globi di fuoco,

s’incendiano già di lontano.

E brucia il nero dei tuoi capelli

che una mano impertinente

ha colorato

come campi di grano al tramonto.

Questo misero e umile

dicitore di versi

si sofferma sulla grazia

delle tue meraviglie,

sulla leggerezza del passo,

sullo sguardo severo

che ti coglie.

Mentre io colgo

i tuoi fianchi,

di giovane moglie

di giovane madre,

non so.

Di donna

in cerca di attenzione,

di cure,

di smisurato amore.

Marco Fantuzzi

Annunci

16 Responses to Indirizzo sconosciuto

  1. Francesco says:

    leggendo i tuoi appassionanti versi, mi viene in mente la poesia di Pessoa “TUTTE LE LETTERE D’AMORE SONO RIDICOLE”, non perchè i tuoi versi lo sono, ma perchè nello scrivere d’amore il grande poeta ci insegna che è necessario mantenersi leggeri, e nei tuoi versi si sente tanta leggerezza.
    Cari saluti e buona fortuna
    Francesco

    Mi piace

  2. Tiferett says:

    Molto bella

    Mi piace

  3. babajaga says:

    bellissima dedica all’Amore impersonale,sei molto bravo Marco ! 🙂

    Mi piace

  4. lilasmile says:

    Ma quanto è bella!!!!! 🙂

    Mi piace

  5. montgiusi says:

    La trovo stupenda! Bravo Marco…! Un sorriso, una buona giornata.

    Mi piace

  6. ©Elisa says:

    Molto bello!

    Sara la primavera …?

    Buon fine settimana 🙂

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: