Femmina

 

Femmina impetuosa

Priva di talento

Le tue tumide labbra

Sono un gran scontento.

 

Mi cerchi, mi trovi

Ti arrampichi nei sogni

È un albeggiare franco

Rincorrerne i bisogni.

 

È rimasto il tuo odore

In questo letto sfatto

Son rimaste le forme

E io ne sfioro il tatto.

 

Il giorno passerà

È già domani

Scura la notte attende

I moti miei, le mie mani.

 

Marco Fantuzzi

26-02-2015

4 pensieri riguardo “Femmina”

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: