Catene

Il mio cuore è incatenato

e nuvole all’orizzonte

gonfiano il mio petto

(improbabile Prometeo son dunque io?)

Cattura il mio sguardo

la gioia dileguata

tra mille e mille rivoli

di troppo amor concesso.

Rondini solcano il cielo

di un’estate che non c’è.

Marco Fantuzzi

Annunci

8 Responses to Catene

  1. fulvialuna1 says:

    Le nuvole all’orizzonte oscurano anche le estati della vita.
    Molto bella Marco.

    Mi piace

  2. fede63 says:

    grazie caro, per questa altra dose di poesia, ci voleva, a presto fede

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: