Che cielo guardai

Che cielo guardai negli occhi tuoi

verdi, del mare più splendente,

figlia di acque limpide e sonnolente terre.

Grazia baciai il giorno

che levasti gli occhi su di me,

ventanni per il tuo ritorno,

ma alfine giungesti a colorare gli anni miei.

 

Marco Fantuzzi

9 pensieri riguardo “Che cielo guardai”

  1. è bellissima, grazie. Grazie anche per gli occhi verdi, che tanto mi dicono e mi ricordano. L’occhio verde mi ha sempre incantato, con mio marito… e non solo, purtroppo…

    "Mi piace"

    1. Non si sa bene, ci sono ricordi e presenze, l’ho scritta 8 mesi fa e non ricordo l’ispirazione, ma c’è sempre un po’ di me in ogni poesia che scrivo, anche amori platonici. *_*

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.