Abbracciami

intempestivoviandante's Blog

Abbracciami,
mi ammalo di fogli bianchi, interrotti,
pallottole di carta disarmate, gettate
via in un cesto ricolmo di pensieri incompleti,
di parole strappate e riaggiustate troppe volte
che qui è tutto un cantiere in costruzione,
tutto mi commuove, della tua presenza
e dell’assenza di cui non mi do pace, che il
sismografo qui rileverebbe scosse nel terreno
non spiegabili con le ragioni della scienza.
Vorrei farmi pensiero nel tuo cuore attento
Una cosa tua, una lacrima, un respiro
Il battito del polso, dopo l’ospedale,
la prima volta, e dopo, anche la valvola nuova.
Quelle cose che non t’appartengono
mai fino in fondo, vengono da fuori
e ti entrano dentro, oppure erano in te
ed escono nel mondo a portarci un pezzo
una foglia di quel tuo albero, a cui
ancora mi aggrappo e sento le tue braccia
dietro le mie spalle e i capelli che mi si scompigliano
a un…

View original post 257 altre parole

Annunci

One Response to Abbracciami

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: