Non c’è un perché

Non c’è un perché,

non ci sono risposte,

scivola lieve come una piuma

o grave come un masso.

Arriva con pazienza

e in un attimo se ne va.

Tu cerchi di afferrarla,

stringerla a te,

ma ti delude, ti tradisce

nei momenti migliori.

Può durare uno o cent’anni,

puoi viverla, puoi sciuparla,

puoi odiarla o amarla,

ma non puoi eluderla.

Lei ti aspetterà, sempre!

Quando tutta l’avrai scontata

lì troverai la sua compagna di sempre,

a congratularsi con te.

 

Marco Fantuzzi

 

Annunci

3 Responses to Non c’è un perché

  1. fede63 says:

    bellissima, grazie, se anche tu avessi composto solo questa di poesia, saresti di diritto un poeta per tutta la tua vita, un abbraccio

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: