Desolata campagna

Desolata campagna, fragili scheletri

punteggiano qua è là, come fantasmi

usciti dall’umida rugiada della nebbia.

Un diafano bianconero,

un diaframma di luce,

una rilucente lama affonda e squarcia

e ci ridona i colori.

 

Marco Fantuzzi

 

2 pensieri riguardo “Desolata campagna”

I commenti sono chiusi.