Perduta

Le sue labbra ho perso,

sepolte nelle notti bruciate

dal fuoco che ancora

alimenta il rogo mio.

Era una donna impossibile

per le mie fragili mani,

delicate come vasi di cristallo.

Il suo passo leggero,

la sua risata argentina,

il sussurro della sua voce.

Tutto poteva stare nel mio cuore,

come un lago a primavera

che accoglie nuove vite in sboccio.

Non ti ho mai avuta,

ci siamo cercati

in due mondi diversi,

impossibile incontrarsi.

Ma tra cielo e stelle

un dì ci rivedremo,

sotto una luna immota

come il cuore che ti ha atteso.

Marco Fantuzzi

Buona domenica a tutti! Un sorriso!

Annunci

Magma d’amore

Il Canto delle Muse

Nel magma rovente d’amore
gli alti flutti impetuosi
travolgono , brucia di passione
il corpo e il suo essudato,

vampe ardenti si diffondono
travolgendo e divorando
la carne che preme
su altra carne, fondendosi

congiuntamente; s’avvinghiano
mordendo,  annientando
tempo e spazio che perdono
dimensione, sino alla somma

potente esplosione, bagliore
di supernova, la cui luce
acceca, ingloba ogni colore
per alcuni attimi, poi è Vita

che scorre placida a fecondare
nuovo amore, intermedia
quiete dello stesso dolce
focoso ed immutato istinto.

Daniela Cerrato, 2017

Photo by Chris Friel

Chris Friel

View original post

Fabrizio De Andrè – Il testamento di Tito

Pallida luna

Pallida luna che sogni ognora,

Compassionevoli occhi

Guardano le nostre rovine,

E spandono lume

Sui nostri esili pensieri.

E il buio ancora

Non si è fatto cupo,

Ma brilla e canta

L’interrotto tuo disco.

 
Marco Fantuzzi

 

Pensieri – 14-05-2017

Si può capire la cultura di una società, di una civiltà, di una nazione  sfogliando le pagine di Facebook? Credo che i social siano vita più reale di quello che si vuole ammettere.

Fra mille anni, un tempo ragionevole per valutare con distacco, quelle generazioni  saranno in grado di capire chi eravamo, cosa pensavamo, ma soprattutto, perché non abbiamo cercato di far crescere le persone con le stesse possibilità, reiterando gli errori delle generazioni passate?

Ricchi e poveri non sono forse persone che hanno semplicemente avuto  opportunità diverse, o vogliamo ancora credere a chi dice: “Io mi sono fatto da solo.”

Nessuno ce la fa da solo, questo è un mito da sfatare una volta per tutte, nessuno ce l’ha mai fatta da solo, non siamo isole in balia del mare e del vento, anche se a volte lo crediamo, semplicemente l’ambiente familiare e culturale in cui nasciamo e cresciamo determina in massima parte il nostro cammino.

Ad ogni bivio che la vita ci propone dovremmo ogni tanto scegliere il sentiero non battuto, potremmo incontrare opportunità inattese.

Buona Domenica!

Ma nei miei occhi

Ma nei miei occhi ci sei soltanto tu,
solo il tuo sguardo insegue le mie notti,
e  grondo sudore dentro un letto sfatto,
sopra un cuscino umido di rugiada.

È solo un sogno il viso tuo che sfioro,
si accende il cuore, donna selvaggia e schiva,
unica rosa in un roveto, che coglier non potrei.
Unico cielo.

Marco Fantuzzi

Color di primavera

Scintilla il ghiaccio

Su colori ramati e su caldi sorrisi.

 

Giovani donne negli incerti sguardi

In una nuova stagione di amori.

 

Porpora sulle guance, ma negli occhi l’accoglienza,

tutto questo è color di primavera.

 

Marco Fantuzzi