Pallida luna

Pallida luna che sogni ognora,

Compassionevoli occhi

Guardano le nostre rovine,

E spandono lume

Sui nostri esili pensieri.

E il buio ancora

Non si è fatto cupo,

Ma brilla e canta

L’interrotto tuo disco.

 
Marco Fantuzzi

 

Annunci

3 Responses to Pallida luna

  1. Daniela says:

    un gradevole sguardo sulla magnanimità della luna che rende meno cupe le brutture terrene.
    Buona domenica Marco

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: