Amore e dolore

Tu vuoi l’amore

L’ardor della tua vita

Ma si accompagna al dolore

Nella sua gioia infinita.

Un cumulo di vita

Nella passione del dono

Un’infanzia sopita

Nei ricordi l’abbandono.

E tu ci porti il sorriso

Mentre stringo le braccia

Ti illumina il viso

Nel candore che traccia.

Ma, non hai occhi per me

Oggi non posso sperare

Le tue carezze, ahimè

Sono un vago lasciare.

La tua triste voce

Ascolto, lì al tuo fianco

A momenti prende luce

E io di udir non mi stanco.

I tuoi occhi neri

I tuoi lunghi capelli

I tuoi occhi seri

Brillano come anelli.

Apri il tuo cuore

Ascolta il mondo

Tocca l’ardore

Sarà un piacer profondo.

 

Marco Fantuzzi

Annunci

6 Responses to Amore e dolore

  1. Daniela says:

    ben ritrovato Marco, sempre piacevole leggerti

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: