Mesci il cratere e versa vino

Mesci il cratere e versa vino …” zuccherino, del sapore del miele,

sì che le membra si stordiscano nel sole cadente

e ti concedano ore liete da Morfeo vegliate.

E l’alba avrà la luce dei tuoi occhi, splendenti di virtù,

e bacerò la curva delle labbra,

sì che la giornata si annunci nel migliore dei modi.

E andrò incontro al mio destino, celato agli sguardi,

con il vigore che ogni sfida attende.

E lì, sulla soglia, ti rivedrò, nel lucore del tramonto.

Marco Fantuzzi

Annunci

2 Responses to Mesci il cratere e versa vino

  1. Daniela says:

    alchimie d’amore, bellissimi versi. Buona serata Marco

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: