Camminavi leggera

Camminavi leggera sfiorando l’impiantito,

strisce di velluto rosso volteggiavano

tra delicate mani di seta e d’intorno

un malinconico canto di fisarmonica.

Io ti guardavo orgoglioso

nelle tue vesti candide segno

di una purezza d’animo eccelsa.

Danzavi leggera sopra versi di poesia,

tra canzoni d’amore e ritmi di chitarra

nella solitudine di una luce

che era tutta per te.

Castelnovo ne’ Monti – spettacolo teatrale

3 pensieri riguardo “Camminavi leggera”

  1. La poesia è danza
    prima che parola
    la danza è poesia
    ancora prima di essere gesto
    la luce poetica non è mai per sè
    è per chi in ombra
    ne colga l’opportunità
    ma ha tenere ali la luce
    come le farfalle
    e se le tocchi
    resta solo polvere sulle dita
    e un volo spezzato

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: