Roberta Francomano – Prigioniera

Annunci

Sono qui anima mia

Sono qui anima mia

a donarti spirito fecondo,

come un vino senza tempo.

Ho carpito il tuo cuore

nei momenti bui del mio impero,

ho plasmato su te la creta dei miei sogni,

l’amore dei miei bisogni.

Ho spalmato essenze

sulla tua pelle lucente,

e ho accarezzato la luna

sul tuo candido viso.

Ho baciato gli anelli

che mi han legato a te,

il nobile metallo

che l’idillio forgiò.

 

Marco Fantuzzi

Bellflower

Campanula, da un’amica blogger americana. Grazie Leyla!

I lost my lens cap..

Bellflower

View original post

Anna Oxa – Senza di me

Miserabile

Miserabile, che decidi

coi tuoi gesti dell’altrui vita,

di schiavitù e vecchiezza,

di dolore e bellezza.

Miserabile, che uccidi

senza ragione, con folle ragione

la tua stessa carne, il tuo stesso cuore,

e ingrossi le vene del tuo rancore.

Miserabile, che rispetto non hai

nemmeno di te stesso, addormentato

vivi su paludi stagni e acquitrini,

dentro smisurate fortezze.

Miserabili! Non come quelli che Hugo dipingeva!

Marco Fantuzzi

Giorgio Bassani, tre romanzi

Un’invito alla lettura, una spietata analisi, una talentuosa giovane scrittrice.

Ilmondodelleparole

Letture consigliate o per meglio dire obbligate, da parte del mio professore di lettere. Uno dopo l’altro, come se anche noi ci stessimo ipoteticamente appassionando a questo autore. E dire che non mi ha mai travolta, catturata tra le pagine, ma i suoi tre romanzi li ho letti fino all’ultima riga. “Il giardino dei Finzi-Contini”, “Dietro la porta”, “Gli occhiali d’oro”. Ognuno diverso dall’altro, ognuno con un’idea, un principio differente da analizzare, e forse anche lo stile aveva in ogni volume qualcosa, in più o in meno non lo saprei dire.

Da molti anni desideravo scrivere dei Finzi-Contini – di Micòl e di Alberto, del professor Ermanno e della signora Olga – e di quanti altri abitavano o come me frequentavano la casa di corso Ercole I d’Este, a Ferrara, poco prima che scoppiasse l’ultima guerra. Ma l’impulso, la spinta a farlo veramente, li ebbi soltanto un anno fa, una…

View original post 1.052 altre parole

Negrita – Ho imparato a sognare